Attività, In home page Mar - 26 - 2019

Invito26mar2019web

Questo è il primo studio organico su dinamiche e modalità del prelievo coatto di lavoratori dall’Italia e del loro utilizzo oltre il Brennero nel periodo della Repubblica Sociale Italiana, a cui gli apparati del fascismo di Salò diedero notevole contributo.

Nei due tomi viene analizzato il modus operandi degli occupanti tedeschi e dei loro collaboratori fascisti repubblicani nel mettere le mani con la forza su lavoratori dell’industria, dell’agricoltura e di ogni altro settore purché utili allo sforzo bellico del Terzo Reich, attraverso precettazioni, arresti, retate urbane, rastrellamenti nelle zone di campagna, prelievi indiscriminati negli istituti di pena.

Una ricerca monumentale che colma una lacuna storica sulla storia dell’Italia nella Seconda guerra mondiale.