Amministrazione trasparente

ANRP – ASSOCIAZIONE NAZIONALE REDUCI DALLA PRIGIONIA DALL’INTERNAMENTO,
DALLA GUERRA DI LIBERAZIONE E LORO FAMILIARI

Ente Morale D.P.R. 30/05/1949 (G.U. 09/08/1949 n.181)
Ente con Finalità Assistenziali D.M. 10/09/1962
Onlus: AGEDRLAZ Prot. n. 0055707 del 22/08/2014

PREMESSA
L’ANRP, associazione storico-combattentistica con personalità giuridica di diritto privato, ha autonomia organizzativa, finanziaria e contabile e non è soggetta alle norme di cui all’ex art. 22 del decreto legislativo 14/03/2013, n.33 e successive integrazioni, “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”.
Tuttavia si è ritenuto opportuno attenersi a detta normativa, in quanto l’ANRP è un ente morale e Onlus ed è da ritenersi, nel suo insieme, una struttura di interesse pubblico in quanto beneficiaria di un contributo ai sensi dell’art.1, comma 272, legge 27/12/2013, n.147, iscritto sul capitolo 1352 dello stato di previsione del Ministero della Difesa.

FUNZIONI (dallo Statuto dell’Associazione).
L’Associazione promuove e facilita gli studi sulla storia d’Italia in particolare dal periodo della Seconda guerra mondiale, raccogliendo documenti, pubblicazioni e cimeli, curando edizioni di fonti e di memorie, organizzando congressi scientifici, nonché adotta e sviluppa ogni utile iniziativa atta a sostenere e coordinare una coerente azione di promozione sociale, culturale, storica e patriottica di interesse collettivo, al fine di:
a) mantenere viva la memoria di coloro che immolarono la vita per la salvezza della patria e tributare loro ogni onoranza;
b) valorizzare il ricordo del comune sacrificio dei reduci, quale auspicio per pacifiche relazioni tra i popoli e gli stati, nonché quale monito operante per l’eliminazione delle guerre, intese come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali;
c) promuovere l’educazione alla cultura della pace mediante iniziative tendenti all’esaltazione del suo valore, quale primario bene dell’umanità;
d) partecipare attivamente all’affermazione di un’Italia democratica e dei suoi ordinamenti fissati dalla Costituzione repubblicana, sollecitando i cittadini a collaborare con iniziative mirate a una cultura giuridica armonizzata, in materia di applicazione dei concetti di solidarietà, sussidiarietà e cooperazione, ispirati alla fratellanza tra i popoli, nel rispetto dei diritti umani e nel ripudio di ogni forma di violenza;
e) mantenere e sviluppare rapporti fraterni con le forze armate e con quelle preposte alla difesa dell’ordine pubblico, sicuro presidio delle istituzioni democratiche e repubblicane;
f) tutelare gli interessi morali e materiali dei soci, delle loro famiglie e dei loro successori e svolgere in ogni campo in loro favore tutte le iniziative possibili intese ad elevarne le condizioni morali, culturali e materiali, promuovendo, anche d’intesa con altre organizzazioni, una rete di servizi e di opere sociali atte a superare gli squilibri e gli stati di bisogno;
g) ricercare l’intesa unitaria con le associazioni similari, nazionali ed internazionali, mediante collegamenti anche a carattere permanente e federativo, per il conseguimento dei fini comuni.

RELAZIONE ATTIVITA’  (SINTESI)
Anno 2016

Sintesi di bilancio
Anno 2015
Anno 2016
Anno 2017
Consuntivi triennio 2015-2017

AMMINISTRATORE DELL’ENTE
Nominativo e trattamento economico complessivo:
Presidente Nazionale – Prof. Enzo Orlanducci (a titolo gratuito).