Attività, In home page Lug - 23 - 2017

Cerimonia di accoglienza del feretro di Don Gioacchino Rey e Commemorazione Civile

Lenola, 23 luglio 2017 ore 18:45 – Piazzale Basilica Santuario Madonna del Colle.

A 129 anni dalla sua nascita, Don Gioacchino Rey, Parroco di Santa Maria del Buon Consiglio nel quartiere Quadraro di Roma durante l’occupazione tedesca, ritorna a casa per volontà di Adriano Di Gesù, parroco di Lenola e con l’aiuto dell’Associazione Nazionale Reduci dalla Prigionia. Lo stesso Adriano Di Gesù presenzierà con S.E. Arcivescovo di Gaeta Mons. Luigi Vari alla cerimonia di accoglienza del feretro alla presenza delle più alte cariche civili e religiose. Don Gioacchino Rey, denominato da Pio XII° “Parroco delle trincee”, già cappellano militare e Medaglia di Bronzo al Valor Militare per le azioni compiute in soccorso dei feriti durante la Prima Guerra Mondiale, a seguito del Rastrellamento nazista del suo quartiere avvenuto il 17 aprile 1944 fornì sostegno e conforto, anche a rischio della propria vita, a quanti versavano in situazione di bisogno e difficoltà.

Enzo Orlanducci, presidente dell’ANRP, esprime soddisfazione per un altro importante passo a ricordo di questo sacerdote che ha meritato, su iniziativa dell’Associazione, la Medaglia d’Oro al Merito Civile, conferita da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in data 7 aprile 2017. “… Con generoso slancio pastorale, sostenne coloro che cercavano scampo dalle violenze e dalle crudeltà delle forze occupanti […]. Fulgido esempio di incondizionato amore per il prossimo, di condivisione delle altrui sofferenze e di straordinarie virtù civili”.

home lenola